La lettura per sommi capi è la nuova norma. L’effetto sulla società è profondo

Linea20

Articolo originale: Skim reading is the new normal. The effect on society is profound, di Maryanne Wolf

Durante il prossimo viaggio in aereo, guardatevi intorno: l’iPad è il nuovo ciuccio per neonati e bambini piccoli; tra i bambini in età scolare, i più piccoli leggono storie sugli smartphone, mentre i più grandi non leggono affatto, ma stanno tutti chini sui videogiochi; i genitori e gli altri passeggeri leggono sui Kindle o danno una scorsa a una valanga di email e notizie. All’insaputa della maggior parte di noi, in questa situazione siamo tutti accomunati da una trasformazione invisibile e rivoluzionaria: il circuito neuronale che sottende alle capacità di lettura del cervello si sta rapidamente modificando in modo sottile – un cambiamento che ha implicazioni per tutti, dal bambino che deve ancora imparare a leggere all’adulto esperto.

Come indica la ricerca neuroscientifica, l’acquisizione delle capacità di lettura e scrittura rese necessario, più…

View original post 1.221 altre parole

Annunci

Vaporwave: il dada in rosa

Nonostante le tante avanguardie comparse e poi scomparse durante il secolo scorso, il terzo millennio si è aperto con una predominanza quasi totale della cultura pop mutuata dagli anni Ottanta e Novanta: l’immaginario collettivo di oggi sembra ancora rifarsi ad ideali immuni agli effetti dei grandissimi cambiamenti generati dalla Rete. E proprio nella Rete è nato un movimento che, a suo dire, ha trovato che cosa sia resistito a questi cambiamenti e propone, quindi, un’estetica e un modo di vedere la cultura occidentale – soprattutto quella degli anni Ottanta e Novanta – sotto una nuova luce: il movimento della vaporwave. Continua a leggere Vaporwave: il dada in rosa

Contra fibros et vetata pro Lyceo